Song of a fisherman

Sono frammenti incompleti quelli che ci restano di questo capolavoro, ma sufficienti per valutarne la potenza espressiva, la denuncia implacabile alla società che richiede delle vittime per poter progredire, così come il lirismo di fondo del nascente cinema cinese, il passaggio ormai preannunciato e obbligato dal muto al parlato ed infine gli esperimenti, timidi ma presenti, con il linguaggio cinematografico.

 

 

 

 

Didattica Indiana: Profilo di Adoor Gopalakrishnan

Adoor Gopalakrishnan è una figura di spicco del cinema del Kerala. Il regista si avvale spesso di percorsi circolari, come dinamica che si avvolge su se stessa: il protagonista trova la sua dimensione in un preciso impianto storico e l'affresco della società si specchia nell'agire del singolo.

Spirit of the nation

Uno dei grandi film storici prodotti dall'hongkonghese Yonghua diretto dal veterano Bu Wanchang. Il film racconta una sconfitta, e la tenacia dell'onore patriottico pur nell'esilio.

 

 

/ Russia / Arti Sceniche

La Collezione Morgante

Una collezione corposa, che contiene autentici capolavori dell’arte russa dell’inizio del XX secolo, estendendosi cronologicamente fino all’underground russo degli anni Sessanta, di cui Morgante possiede un cospicuo numero di pezzi. La raccolta comprende soprattutto maestri del '900, alcuni presenti con due o più opere.

 

 

 

C'era una volta in Cina

Ang Lee, cineasta ibrido per scelta, incontra il wuxiapian (arti marziali in costume, il genere per eccellenza del cinema hongkonghese) e ne mostra la modernità in forme disincarnate: l'ultimo hurrah per una mitologia destinata allo spettacolo globale?

 

Zendan-e Zanam: La prigione delle donne

La stessa idea di partenza di Dâyere (Il cerchio) di Ja‘far Panâhi (la prigione come microcosmo della società e in particolare della condizione della donna), ma un modo diverso di rappresentarla. Ecco Zendân-e zanân (La prigione delle donne) di Manije Hekmat.

Il Mandala dell'esistenza: Aihara Nobuhiro

Il tempo che scorre, i ricordi e la memoria compongono l'opera di Aihara Nobuhiro, protagonista indiscusso dell'animazione indipendente dal dopoguerra giapponese.

 

Flanders-ǓI Kae: Barking Dogs Never Bite

Opera di debutto di Bong Joon-ho, Barking Dogs Never Bite è una commedia sul tedio e le frustrazioni della vita quotidiana nella Corea contemporanea.